ATG Alliance Agristar II

Matermacc: investimenti mirati per diventare grande

DSC_0169

Si è di fatto concluso per Matermacc S.p.A. il primo anno della nuova gestione Foton Lovol.

“Si è trattato di un anno particolarmente impegnativo – ha dichiarato Massimo Zubelli neo Amministratore Delegato della società – in quanto importanti cambiamenti organizzativi e di strategia industriale sono stati introdotti senza nulla poter concedere a distrazioni sul fronte dello sviluppo del business e del fatturato. In questo primo anno di gestione abbiamo concentrato innanzitutto la nostra attenzione sul processo di transizione da un modello di gestione famigliare a uno manageriale, salvaguardando e in alcuni casi valorizzando, tutte le professionalità e le eccellenze che qui abbiamo trovato, oltre ad avere inserito nuove figure in ambito tecnico rigorosamente reperite in loco. Abbiamo molto investito in tempo, uomini e mezzi sia nell’area progettazione, sia nell’area produzione”.

Un solido piano di sviluppo prodotto con un orizzonte triennale è stato proposto, condiviso ed implementato. Particolarmente significativa la collaborazione con la Casa madre cinese, per la quale è stata sviluppata e già messa in produzione una seminatrice modulare “No Tillage” che promette grandi soddisfazioni in termini di volumi.

Sul fronte del mercato, il 2015 si è rivelato un’annata molto difficile per la concomitanza dei ritardi dei Piani di Sviluppo Agricoli Comunitari in tutta Europa e le situazioni geo-politiche in Russia e Ucraina, mercati di riferimento per Matermacc. Tuttavia  l’anno si è chiuso con un incremento reale di fatturato fra l’8 ed il 10 per cento rispetto al 2014.

Matermacc Factory (1)

2018-12-04T13:00:05+01:0017 Gennaio 2016|Categorie: ATTREZZI|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio