Una gamma di prodotti dedicati alla selvicoltura sempre più raffinata: FAE ha svelato le nuove trince forestali BL1/EX, aggiungendo un modello senza necessità di drenaggio motore. Dedicata a escavatori da 4,5 a 7,5 tonnellate, la nuova aggiunta presenta infatti un sistema propulsivo e a ingranaggi di nuova concezione che agevola e abbatte i costi di installazione. La BL1/EX-75 è in grado di triturare vegetazione leggera, arbusti e alberi fino a 12 cm di diametro.

Gli ambiti di applicazione sono la manutenzione di bordi strade e linee ferroviarie, argini di canali, fiumi e laghi, la gestione e protezione di aree faunistiche, la cura di aree verdi commerciali e sportive. Il nuovo modello BL1/EX-75 va a sostituire l’analogo modello con motore a pistoni e si affianca al modello VT, sempre nella larghezza 75. Grazie alla tecnologia Bite Limiter questa testata è ideale per avere un’elevata produttività nella gestione della vegetazione e fornire una triturazione sempre efficiente.

Potrebbe interessarti

Il rotore con tecnologia Bite Limiter è dotato di speciali profili in acciaio antiusura che limitano la profondità d’azione degli utensili. Si riduce così la richiesta di potenza e si favorisce una velocità di lavoro costante, ottenendo prestazioni eccezionali nella triturazione di ogni tipo di legno. La tecnologia Bite Limiter riduce inoltre la possibilità di stallo del rotore e ottimizza il consumo di carburante. La nuova BL1/EX-75 può essere equipaggiata con lame BL/MINI o utensili C/3/MINI ed è disponibile nelle larghezze di lavoro da 75.

In primo piano

Nobili, ventata di novità a Enovitis 2024

Diserbatrici, trince pacciamatrici e irroratrici: Nobili cala il tris di novità in occasione di Enovitis, la fiera itinerante dedicata ai macchinari per il vigneto. Focus su OTF PLUS della gamma VENTIS

Articoli correlati

Nobili, ventata di novità a Enovitis 2024

Diserbatrici, trince pacciamatrici e irroratrici: Nobili cala il tris di novità in occasione di Enovitis, la fiera itinerante dedicata ai macchinari per il vigneto. Focus su OTF PLUS della gamma VENTIS