ATG Alliance Agristar II

Claas Axion 960 Terra Trac, tappeto volante

Claas Axion 960 Terra Trac

Dei cinque trattori in lizza per il titolo di Tractor of the Year 2020 il Claas Axion 960 Terra Trac era sicuramente il più originale. Di soluzioni semicingolate su trattori di alta potenza se ne sono già viste, da Case IH e New Holland e, fresca di presentazione ad Agritechnica, anche da John Deere, ma il progetto di Claas è del tutto differente. L’obiettivo è per tutti lo stesso, cioè quello di incrementare le capacità di portata e trazione della macchina, e quindi la potenza e il peso, aumentandone la superficie d’appoggio per evitare di affondare nel terreno e compattare il suolo. L’Axio 960 Terra Trac ha però caratteristiche peculiari.

Claas Axion 960 Terra Trac, la differenza sta nei cingoli 

Claas infatti si è costruito in casa il cingolo, basandosi su una tecnologia sviluppata in oltre 20 anni di esperienza sulle mietitrebbie, creando un trattore completamente nuovo, pur partendo da un modello già esistente.  Il risultato è unico, e permette di sfruttare tutti i vantaggi della cingolatura in gomma, in termini di maggior trazione e protezione del suolo, senza essere penalizzati in termini di ingombri, manovrabilità o limitazioni alla circolazione su strada. Per non parlare del comfort: sull‘Axion 960 Terra Trac sembra di stare su un… tappeto volante.

Claas Axion 960 Terra Trac

Il Claas Axion 960 Terra Trac è un trattore di nuova concezione che però sfrutta quanto di più possibile dall’omologo trattore gommato. Sostanzialmente la cabina e tutta la parte anteriore del trattore, assale, motore e trasmissione sono gli stessi, così come l’impianto idraulico e l’interfaccia uomo macchina. Ovviamente cambia totalmente tutto il retrotreno, con componenti specifici per l’assale, un apposito sistema idraulico per lo sterzo, e un diverso design della carrozzeria, che deve fare spazio ai grossi cingoli allungati. Rispetto al trattore convenzionale è stata adattata la scala di accesso al trattore ed è aumentato lo spazio tra la cabina e i cingoli per permettere a questi ultimi di basculare.

Tutta la parte posteriore del trattore è stata ridisegnata

Contestualmente il serbatoio carburante è stato posizionato sopra ai parafanghi posteriori, con un incremento della capacità, che rispetto al trattore convenzionale passa da 700 a 870 litri, garantendo un’autonomia di lavoro ampiamente superiore alle dieci ore. Sviluppati per le mietitrebbie e poi utilizzati anche sulle trince Jaguar, i cingoli Terra Trac sono stati appositamente adattati per l’impiego sui trattori, che dovendo lavorare con attrezzature affondate nel terreno (che rappresentano un grande vincolo in termini di forze), hanno ovviamente esigenze diverse.

Claas Axion 960 Terra Trac

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

Leggi la prova completa sulla rivista Trattori
ABBONATI SUBITO
2020-01-10T15:42:57+01:0010 Gennaio 2020|Categorie: PROVE|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio