CUMMINS 1200X120

Farming Simulator, in arrivo l’espansione gratuita “Agricoltura di precisione”. Anche grazie ai fondi UE

Importanti novità in arrivo per Farming Simulator 19, lo storico videogioco agricolo sviluppato da Giants Software e prodotto dalla Focus Home Interactive. L’ultima incarnazione dell’apprezzato simulatore verrà arricchita dal DLC “Agricoltura di precisione” (Precision Farming nella nota degli sviluppatori), un’espansione che sarà completamente gratuita per i possessori del gioco e che porterà in dote importanti novità legate all’Agricoltura 4.0, allo smart farming e alla digitalizzazione dei processi del settore primario, una tendenza ormai sempre più data driven.

agricoltura di precisione

“Agricoltura di precisione”, un’espansione gratuita per Farming Simulator

Il contenuto aggiuntivo “Agricoltura di precisione” sarà disponibile a partire dal prossimo 8 dicembre 2020 su ModHub, piattaforma dedicata alla community di sviluppatori e modders disponibile per le principali piattaforme videoludiche in commercio: PC e Mac, PlayStation 4 e Xbox One.

Come mostrato nel corso degli ultimi mesi dallo sviluppatore Giants Software, il DLC “Agricoltura di precisione” porterà inizialmente in dote una ricco pacchetto di novità: dalla possibilità di campionare e operare su diverse tipologie di suolo alle strategie da sviluppare per migliorare la resa dei campi attraverso tecniche di concimazione sempre più elaborate, basate sull’analisi dei dati ottenuti durante le varie sessioni di gioco.

In altre parole, il giocatore sarà in grado di gestire diverse zone utilizzando diverse tecnologie e strumentazioni. I punteggi di sostenibilità e di efficienza tecnica quantificheranno il risultato delle sue azioni quando nel gioco utilizzerà la tecnologia legata all’agricoltura di precisione.

agricoltura di precisione

Il progetto è finanziato dall’UE

Stando alle parole degli sviluppatori il DLC “Agricoltura di precisione” è a tutti gli effetti un progetto in fieri. Succose novità verranno infatti aggiunte di mese in mese dopo il rilascio dell’8 dicembre, per i prossimi due anni. L’aggiunta di nuovi caratteristiche al videogioco e la limatura di quelle esistenti verrà effettuata dopo un’attenta valutazione, scientifica ed accademica, da parte degli enti coinvolti nel progetto tra cui si annoverano, per esempio, l’Università di Reading nel Regno Unito e l’Università di Hohenheim in Germania, insieme ad altri attori dell’Unione Europea, tra i principali finanziatori del progetto. Fondato nel 2008 il quartier generale di EIT ha sede a Budapest, in Ungheria.

Sì, avete letto bene: l’UE è tra i principali mecenati che hanno foraggiato la creazione, lo sviluppo e il lancio del DLC in questione. “Agricoltura di Precisione” nasce infatti su iniziativa del produttore John Deere con altri partner ed è finanziato dall’EIT Food, ente dedicato al comparto agroalimentare, parte dell’European Institute of Innovation and Technology, il più importante ente europeo indipendente per la ricerca e l’innovazione.

Sradicare le convinzioni errate: un arduo compito

L’intento del “Precision Farming Project”, di cui il DLC per Farming Simulator 2019 è parte integrante a tutti gli effetti, è quello di andare a scardinare la falsa convinzione che grazie alle nuove tecnologie soltanto le piccole aziende agricole a conduzione familiare possono produrre colture di alta qualità e biologiche. Niente di più sbagliato, come più volte abbiamo avuto modo di sottolineare anche noi sulla rivista Trattori ma tant’è, alcune idee sono davvero dure da ammorbidire, anche di fronte all’evidenza, con i benefici portati dall’Agricoltura 4.0, anche per le grandi aziende.

Il progetto lanciato da EIT Food, John Deere e altri partner europei, imperniato sul videogioco Farming Simulator, nell’andare a scardinare questi falsi miti, cercherà dunque di aumentare la fiducia degli agricoltori europei nei confronti dell’agricoltura di precisione, sempre più all’avanguardia e sostenibile, cercando anche di aumentarne la trasparenza.

2020-12-01T15:55:12+01:001 Dicembre 2020|Categorie: AGRICOLTURA 4.0|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio