ATG Alliance Agristar II

La Safim di Modena passa in mani americane

La Safim di Modena passa in mani americane

Un’altra eccellenza del manifatturiero italiano finisce in mani straniere. Si tratta della Safim di Modena, uno dei principali produttori di componenti per sistemi di frenatura idraulica ad alta ingegneria utilizzati ampiamente su macchine agricole e rimorchi di tutti i marchi. Ad acquisirla è la società americana DexKo, che con la sua sussidiaria europea AlKo è uno dei leader mondiali nella produzione di assali, telai e altri componenti per rimorchi, attrezzature trainabili e camper.

Safim, un naturale passo per lo sviluppo nel lungo periodo

“Siamo estremamente eccitati di continuare a far crescere il nostro giro di affari con l’acquisizione di Safim – ha dichiarato Fred Bentley, Ceo di DexKo – Safim è un leader innovativo nelle sue categorie di prodotto con una tradizione costruita sulla fornitura ai clienti di prodotti eccezionali. Questa acquisizione estende la portata di DexKo verso nuovi prodotti e fasce di mercato, fornendo ulteriori opportunità di crescita sia organica che non organica. Non vediamo l’ora di unire le forze del team di Safim con quelle di DexKo e AlKo per far crescere insieme il nostro business”.

Eronne Mamei, Fondatore e Presidente di Safim, ha commentato: “Sono contento di vedere Safim unirsi ad un’organizzazione con una lunga storia di successo e una solida presenza sul mercato, come naturale passo per lo sviluppo nel lungo periodo”.

La Safim di Modena passa in mani americane

2019-10-23T12:05:26+02:009 Ottobre 2019|Categorie: COMPONENTI|Tag: , , , , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio