Maschio Gaspardo scende di nuovo in campo per l’aratura, da sempre una lavorazione colturale molto diffusa e praticata in tutta Europa. E lo fa facendo il punto sulla nuova generazione di aratri UNICO, che unisce affidabilità operativa ad un’elevata qualità di lavoro, il tutto con un design completamente rinnovato. Disponibili in 5 corpi e con diverse personalizzaioni si tratta di una gamma che unisce versatilità, adattabilità e numerose dotazioni altamente performanti

Maschio Gaspardo UNICO, le innovazioni SMOOTH SET scendono in campo

UNICO è dotato del sistema SMOOTH SET a parallelogramma, progettato per ottimizzare i tempi di settaggio e migliorare la precisione del lavoro in campo. Il parallelogramma, infatti, mantiene sempre le impostazione iniziali date dall’operatore sul primo corpo e il tallonamento; questi rimangono sempre allineati a prescindere dalle eventuali variazioni della larghezza di lavoro.

La regolazione risulta veloce grazie alle innovazioni che hanno permesso di ridurre drasticamente i tempi di impostazione del lavoro. Il parallelogramma SMOOTH SET permette da un lato di limitare le sollecitazioni al telaio e alla testata, e dall’altro di regolare il primo corpo anche quando la macchina è in movimento senza modificare la traiettoria del trattore.

Maschio Gaspardo

All’insegna della versatilità

La versione con larghezza di lavoro regolabile meccanicamente (versione PASSO) è semplice e robusta. Il cosiddetto sistema step by step permette di impostare rapidamente la corretta configurazione con un perno. Per una maggiore versatilità, è possibile richiedere la versione con larghezza di lavoro regolabile idraulicamente (versione VARIO). L’impostazione a variazione continua consente una regolazione perfetta in ogni condizione di tessitura del terreno, anche durante le operazioni di aratura. Una funzione molto utile, soprattutto nei bordi del campo!

MASCHIO GASPARDO offre diversi modelli UNICO, declinati per taglia di testata e telaio (XS, S, M, L ed XL), aratri portati che richiedono una potenza al trattore da un minimo di 55 CV ad un massimo di 400 CV (nella versione XL HD). La nuova testata fissa intercambiabile consente di passare facilmente tra diversi tipi di connessioni (II, IIIN, III e IV cat.) trasformandola da rigida a sterzante. Il sistema a telaio modulare (+1), mediante una piastra sul telaio standard, permette l’aggiunta di un ulteriore corpo e ottimizza l’utilizzo di trattori a differente potenza.

Maschio Gaspardo, la robustezza come fattore chiave

Gli acciai alto-resistenziali come HARDOX e STRENX, utilizzati per irrobustire la struttura degli aratri, conferiscono maggior durata e resistenza all’usura.

UNICO è dotato di un sistema di sicurezza meccanico a bullone di trancio oppure di un sistema idraulico NON STOP (versione NSH) con martinetti idraulici a precarico regolabile dalla cabina. Quest’ultimo è stato progettato unicamente a bullone di trancio sulle buri, ideale soprattutto per terreni con elevata presenza di pietre. Inoltre, l’assenza di saldatura per congiunzioni tra telaio e corpi lavoranti a favore dell’imbullona mento garantisce resistenza, affidabilità e stabilità anche in condizione di notevoli sforzi.

È prevista anche un’ampia personalizzazione del proprio aratro: grazie ad una variegata gamma di telai, vomeri, avanvomeri e versoi, sfruttare pienamente le potenzialità dell’operatrice non è mai stato così semplice. La possibilità di allestire l’aratro con diverse tipologie di avanvomeri e versoi permette di operare al meglio in qualsiasi condizioni di terreno e tipologie di residuo colturale (per esempio mais, frumento, girasole).

In primo piano

Articoli correlati

Agronic, pressare alla finlandese

Agronic è un costruttore finlandese specializzato in tecnologia per la raccolta, l’alimentazione e l’interramento dei liquami. L’origine nord europea ha portato allo sviluppo di tecnologie innovative. Tecnologie dove la raccolta e conservazione va al di là del foraggio. Ed è per qu...

Femac, dall’Umbria verso il mondo.

Femac si è costruita una solida reputazione nel campo delle trinciatrici e delle attrezzature agricole. Nella sede di Trestina, vicino a Città di Castello, nasce infatti una gamma completa prevalentemente idraulica. Gamma che vede soprattutto l’impiego di escavatori e track-loader utilizzati i...