Merlini è un costruttore veneto di macchine agricole che ha origini nei primi anni del ‘900. Dalla sede di Isola Rizza, in provincia di Verona, la Merlini si è sviluppata in due settori molto differenti fra loro. Da un lato le macchine agricole, con una particolare propensione verso gli spandiletame. Dall’altro gli allestimenti per veicoli industriali che hanno affiancato le macchine agricole dal 1992. Una duplice anima che, in realtà, persegue l’obiettivo comune della soddisfazione del cliente. Come tutte le piccole aziende italiane la personalizzazione e l’ascolto di chi opera sul campo rappresenta uno dei principali plus. Una propensione naturale che ha portato l’azienda veneta a valicare le frontiere nazionali verso mercati importanti come, ad esempio, la Francia. Questo paese rappresenta infatti uno dei principali sbocchi commerciali per le macchine agricole costruite a Isola Rizza.

La gamma Merlini copre esigenze di spandimento di ogni tipo

Gli spandiletame Merlini

Il mercato francese lascia ovviamente un segno indelebile nella produzione aziendale con macchine pensate per andare incontro a quelle specifiche esigenze. L’offerta di spandiletame è composta da cinque gamme. Ognuna di queste prevede diversi modelli con portate che spaziano da 2.000 a 30.000 kg. Alla base c’è un chiaro orientamento progettuale che vede il baricentro molto basso grazie alla sezione ribassata della vasca. Si tratta di una conformazione particolare, meno diffusa in Italia, ma decisamente gradita al mercato dei nostri cugini d’oltralpe. Macchine che prevedono pneumatici con diametri importanti, per riuscire a muoversi comodamente in ogni contesto, con apparecchiature di spandimento molto performanti. Questo per riuscire a lavorare con velocità elevate in campo. Tecniche, anche logistiche, differenti rispetto a quanto normalmente avviene da noi.

La gamma Merlini ha diversi modelli progettati per il mercato francese

Disimpegnarsi senza problemi

La gestione degli spandimenti sul mercato transalpino prevede infatti pochissimi spostamenti su strada e molto lavoro in campo. Dove i mezzi sono caricati direttamente in loco e dove il lavoro di distribuzione avviene in prossimità. Il disimpegno e la velocità di spandimento sono quindi alla base di una produttività elevata che vede l’impiego di due diverse apparecchiature. Quella con scarico posteriore, quasi sempre a due rulli, e quella laterale con la classica ruota a palette. Due conformazioni che hanno consentito a Merlini di farsi apprezzare in modo importante dagli agricoltori francesi.

Gli spandiletame Merlini si caratterizzano per il baricentro molto basso

In primo piano

Articoli correlati

Fischer, una visione sulla sostenibilità

Fischer è un costruttore italiano che ha sede a Termeno, in Alto Adige. L’azienda, fondata nel 1956, si è oggi evoluta come una delle realtà più attente alle tecniche agronomiche contemporanee. Una gamma che, basandosi su 30 modelli, arriva fino a oltre 550 versioni. Versioni che nascono dalla...

Bella Macchine Agricole, dalla “minima” al sovescio

Bella Macchine Agricole sta sempre più puntando su attrezzature per aumentare l’efficienza in campo. Il costruttore piemontese cerca da sempre di uscire dal già visto. E lo fa proponendo una gamma di macchine agricole pensate per la minima lavorazione. Tutto questo sempre con la massima attenz...

APV, innovazione dall’Austria

APV è un costruttore austriaco di seminatrici e attrezzature per strip-till e minima lavorazione. Un marchio che si è dedicato in modo specifico ad approfondire soprattutto le tematiche relative alle tecniche agronomiche più innovative. Stiamo quindi parlando di sovescio, cover-crops, strip-till e m...

Galvagni Rimorchi, specializzati è dire poco

Galvagni Rimorchi è una delle molte aziende nazionali che produce rimorchi agricoli. Una piccola azienda specializzata in rimorchi compatti capaci di muoversi in spazi difficili. Una vocazione naturale che nasce dall’origine trentina. Infatti, a Mori, piccolo comune a due passi da Rovereto, na...