In linea con quanto affermato durante l’evento digitale di presentazione delle novità del brand, New Holland ha annunciato il primo importante aggiornamento del 2021 per la piattaforma desktop e l’app per dispositivi mobili MyPLM Connect, offrendo agli agricoltori strumenti ancora più potenti per la gestione aziendale anche da remoto, nel solco della massima flessibilità operativa e delle spinte dell’Agricoltura 4.0.

Quest’ultimo aggiornamento consente la lavorazione del terreno con l’ausilio di mappe di prescrizione ed estende i vantaggi dell’agricoltura di precisione alle presse per balle quadrate giganti; visualizza nuovi livelli di dati e mappe sull’utilizzo delle macchine, e offre molti altri vantaggi. Dall’interfaccia intuitiva e veloce alla visualizzazione avanzata dei dati dell’intera azienda agricola, fino alla sovrapposizione dei dati geospaziali: tutte le funzionalità di MyPLM Connect Farm sono in continua evoluzione e consentono agli agricoltori di ottimizzare le prestazioni, la produttività e la flessibilità, il tutto senza alcun costo supplementare.

MyPLM Connect

New Holland, con l’ultimo aggiornamento MyPLM Connect migliorata l’interfaccia e aggiunte nuove funzionalità

Grazie all’ultimo aggiornamento dell’app MyPLM Connect Farm, gli utenti selezionando una mappa dalla schermata principale hanno accesso a un gran numero di preziose informazioni a livello di campo. In pochi semplici tocchi possono infatti visualizzare dati specifici, come livelli delle attività, dati di analisi per la ricerca delle soluzioni più idonee e dati di zonazione del terreno.

Con il nuovo aggiornamento è stato aggiunto il supporto anche per le presse per balle quadrate giganti, i cui utilizzatori possono ora visualizzare direttamente in MyPLM Connect Farm i dati importati e i livelli delle attività. Gli utenti inoltre possono selezionare la posizione specifica di deposito delle balle finite. Una volta selezionata, la posizione geografica di ogni balla all’interno del campo viene visualizzata con un segnaposto. Cliccando su ciascun segnaposto l’utente può visualizzare la singola balla e nello specifico tutti i relativi dettagli. Le informazioni visualizzabili per ogni singola balla comprendono il peso umido/secco, la percentuale di umidità, la densità, la capacità e il numero di sezioni.

La piattaforma digitale disponibile di serie sulle gamme T7 e CR

“La connettività sta diventando man mano un naturale strumento a disposizione dell’agricoltore per condurre la propria azienda, e per raccogliere dati in campo si affida sempre di più alle proprie macchine, proprio come facciamo tutti noi ogni giorno con i nostri smartphone. È proprio per questo motivo che abbiamo deciso di inserire la piattaforma di telematica MyPLM Connect come equipaggiamento di serie su tutte le gamme T7 e CR”, ha dichiarato Alessio Quatraro, Connected Services Product Manager di New Holland.

“New Holland sta fornendo ai clienti le soluzioni più intuitive per svolgere la loro attività nel modo più semplice possibile. Da quando nella nostra piattaforma MyPLM abbiamo inserito il sistema informativo per la gestione delle aziende agricole (FMIS) di AgDNA, basato sul cloud, abbiamo continuato a migliorare e ad ampliare la serie di dati visualizzabili e il livello di compatibilità. Abbiamo anche ridisegnato l’interfaccia dell’app MyPLM Connect Farm per migliorare l’esperienza dell’utente per i clienti che la utilizzano ogni giorno”.

Visitando il sito MyNewHolland.com è possibile creare il proprio account gratuito per sperimentare di persona e in modo sicuro, con i dati della propria attività, tutti i vantaggi di MyPLM Connect. L’applicazione per dispositivi mobili MyPLM Connect Farm è scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi mobili con sistema operativo Android o Apple IOS.

In primo piano

Merlo e Pontina Trattori. Un riferimento sicuro.

Merlo e Pontina Trattori collaborano ormai da oltre 15 anni con una diffusione capillare sul territorio laziale. Un rapporto di reciproca fiducia al servizio dell’Agro Pontino, una delle zone a vocazione agricola più interessanti del nostro paese. La particolare genesi storica di questa piana ...

Articoli correlati

CLAAS Cemos, ampliate le funzioni digitali per i trattori

Sistemi di assistenza all’operatore e ottimizzazione della macchina: queste le chiavi di volta con cui CLAAS intende potenziare i suoi servizi digitali nel solco dell'agricoltura 4.0. La Casa di Harsewinkel, in seguito all’introduzione nel 2020 del "CEMOS per trattori" sui mezzi della serie ARION e ...