La terza edizione di RIVE (acronimo che sta per Rassegna Internazionale Viticoltura e Enologia), che è quasi ai nastri di partenza dopo i rinvii dello scorso anno dettati dalla crisi pandemica, sta felicemente andando verso il tutto esaurito. Gli organizzatori hanno fatto sapere che il programma della kermesse dedicata alla filiera del vino, che si terrà il 10, 11, 12 novembre 2021 alla Fiera di Pordenone, è in fase di limatura ed è quasi definito completamente. Un polo vitivinicolo, quello della cittadina friulana, dalla lunghissima tradizione e inserito in un contesto geografico e ambientale molto favorevole.

La squadra di lavoro che ha pianificato e organizzato la fiera ha grande prestigio nel settore: FEDERUNACOMA (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura) e FEDERACMA (Federazione Italiana delle Associazioni Nazionali dei Commercianti Macchine e delle ACMA Territoriali), hanno infatti affiancato Pordenone Fiere come partner organizzativi della manifestazione che punta a diventare piattaforma di eccellenza a livello nazionale ed internazionale per l’industria vitivinicola.

RIVE

Le novità di RIVE 2021

DynamicRIVE è il titolo dell’evento in anteprima che animerà uno dei padiglioni della Fiera di Pordenone: si tratta di un programma di prove dinamiche su campo delle macchine presenti in fiera che darà un valore aggiunto alla partecipazione all’evento per l’espositore e una conoscenza più completa della macchina al potenziale acquirente.

Le prove su campo saranno focalizzate su queste tecnologie: taratura degli atomizzatori e riduzione della deriva, robotica applicata alla viticoltura come l’impiego di droni per monitoraggio vigneto, di robot nelle attività di trattamenti fitosanitari al vigneto fino alle macchine con sistemi di controllo a guida autonoma e intelligenza artificiale.

Making Spirits, un nuovo settore espositivo

Making Spirits è invece un nuovo settore espositivo di R.I.V.E. dedicato alle attrezzature e materie prime per la produzione dei distillati e superalcolici. La manifestazione così amplia la sua offerta e si rivolge ad un nuovo target di visitatori: produttori di grappa, gin, liquori e distillati.

Con WIP, Wine Important People, R.I.V.E. apre le porte alla solidarietà. Si tratta di evento dedicato alla degustazione e vendita di vini realizzati da personaggi noti del mondo dello sport, cultura, musica, spettacolo. Il ricavato sarà destinato ad una associazione benefica del territorio.

A RIVE arriva Enotrend

Il futuro del settore vitivivicolo tra transizione ecologica, digitalizzazione e globalizzazione dei mercati; è questo il topic di Enotrend, uno spazio organizzato in collaborazione con Fondazione Friuli e con il patrocinio di MIPAAF, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, che mette in programma oltre 30 appuntamenti tra workshop, approfondimenti e seminari sulle nuove tendenze in tema di cultura della vite, innovazioni tecniche, ricerca & sviluppo.

Motore e cuore scientifico di questo evento nell’evento è un comitato composto da studiosi provenienti da quotati istituti di ricerca e prestigiose università italiane incaricato di definire temi, programmi e contributi degli incontri tecnici che affiancano l’esposizione commerciale di R.I.V.E. I contenuti di questa sezione saranno anche fruibili on line nel blog.enotrend.it

La Rassegna internazionale di viticoltura ed enologia RIVE, che è nata nel 2017, è stata progettata sin da subito per essere non solo un’occasione di business e di incontro commerciale tra gli operatori del settore vitivinicolo ma anche un momento di aggiornamento per le aziende del settore su tutte le innovazioni in campo tecnico e tecnologico.

Dalla vite al vino, la fiera presenta le migliori tecnologie, prodotti, materie prime, servizi, tecniche nei settori di riferimento: vivaismo viticolo, viticoltura, vinificazione, commercializzazione del vino, enologia. In sole tre edizioni la manifestazione ha dimostrato la bontà del format segnando trend di crescita del 30% degli espositori, con 150 aziende presenti al terzo appuntamento e circa 20.000 mq occupati.

Le aspettative sono per una crescita anche nel numero dei visitatori. Sono attesi in fiera viticoltori, cantine sociali, consorzi di produzione, enologi, vinificatori e distributori, provenienti da tutta Italia oltre che dall’estero (nel 2017 i visitatori registrati provenivano da 20 Paesi diversi).

Le informazioni per visitare la fiera

RIVE occupa 6 padiglioni dal n.1 al n. 6 del quartiere fieristico di Pordenone per un totale di 20.000 mq. Gli ingressi di riferimento sono SUD e CENTRALE La visita è gratuita e riservata agli operatori del settore con registrazione, orario per il pubblico dalle 9.00 alle 18.00.

In ottemperanza a quanto previsto dalle normative legate all’emergenza Covid-19 per accedere alla manifestazione è necessario il Green Pass personale in corso di validità. A disposizione dei visitatori per tutti i giorni di manifestazione sarà attivo un servizio tamponi rapidi a costo calmierato. 3^ edizione di R.I.V.E. 10, 11, 12 novembre 2021 Fiera di Pordenone. Orario 9.00 – 18.00 www.exporive.it www.enotrend.it

In primo piano

JCB, non solo telescopici: ecco le gamme AGRI

Insieme a Giuseppe Secchi, specialista di prodotto marketing di JCB, abbiamo fatto il punto sulle gamme Agri del brand inglese. Così versatili da essere foriere di non poche sorprese, anche grazie alla combinazione di allestimenti personalizzati e ingegnosità delle imprese locali

Articoli correlati