Same Explorer 1200x120

Agricoltura 4.0, KUHN lancia il servizio CCI CONNECT PRO. Prosegue la digitalizzazione del settore primario

Lo slancio per gli investimenti delle macchine agricole non può e non deve venire meno. Anche in un momento complicato come quello che stiamo vivendo. Ne risentirebbe il processo di digitalizzazione e di interconnessione che gradualmente sta trasformando tutto il settore. Inoltre, anche la produttività di migliaia di piccole e medie imprese subirebbe conseguenze. A tal proposito KUHN, da sempre attenta agli sviluppi dell’Agricoltura 4.0, ha lanciato la sua soluzione KUHN CCI CONNECT PRO, un nuovo pacchetto tecnologico che andrà a completare le funzioni già disponibili attraverso il sistema ISOBUS ed i terminali CCI.

Agricoltura 4.0

L’Agricoltura 4.0 secondo KUHN

Da anni nel mondo ISOBUS, oggi con CCI Connect Pro, KUHN mette a disposizione nuove soluzioni all’avanguardia nel mondo dell’Agricoltura di precisione. Grazie ai nuovi incentivi, queste innovazioni saranno a disposizione di tutti gli agricoltori desiderosi di intraprendere questo slancio digitale

L’agricoltura 4.0 rappresenta infatti un vero e proprio cambiamento di approccio legato al modo di lavorare nei campi. Un approccio che consente di trarre benefici dalla semplificazione del lavoro, dalla massimizzazione delle performance e dalla possibilità di intervenire a distanza. Questo, supportando non solo l’attività in campo, ma anche molteplici aspetti gestionali e di scelta.

La digitalizzazione consente, infatti, di andare oltre l’idea di performance e precisione. Inoltre, permette una vicinanza sempre più stretta tra azienda ed utilizzatore, attraverso soluzioni a distanza.

KUHN CCI Connect Pro, ecco le funzionalità

Per usufruire delle funzionalità KUHN CCI Connect Pro è sufficiente collegare il proprio terminale CCI 800 o CCI 1200 ad internet con possibilità di trasferire i dati da remoto e di usufruire di quattro funzionalità.

Tra queste alcune sono gestibili tramite il proprio account MyKUHN, come la Remote View (con cui è possibile visualizzare lo schermo del terminale CCI sul proprio computer, smartphone o tablet) o il KUHN EasyTransfer (con cui è possibile trasferire le mappe di prescrizione, le istruzioni o i compiti direttamente sul proprio terminale CCI collegato ad Agrirouter, ovunque si trovi).

I terminali CCI 800 e CCI 1200, poi, sono compatibili di serie con la piattaforma di scambio dati Agrirouter, che  trasferisce i dati, file, mappe di prescrizione da un luogo all’altro in modo sicuro. Dal momento in cui i terminali e software sono collegati ad Agrirouter, sono collegati e comunicano tra loro.

Infine tramite gli Online CCI Update il terminale CCI visualizza una notifica non appena è disponibile una nuova versione del software, rendendo, di fatto, possibile avere accesso agli ultimi sviluppi e modifiche per il proprio terminale.

Kuhn Merge Maxx 950 in campo

Le attrezzature KUHN

La soluzione Connect Pro è disponibile per tutte le attrezzature ISOBUS dotate di funzione Task Control, ovvero per tutte quelle macchine KUHN che possono operare leggendo i dati provenienti da una mappa di prescrizione:

  • Aratro ISOBUS VARI-MASTER L SMART PLOUGHING
  • Seminatrici combinate ISOBUS VENTA 3010 – 3020 – 3030, Seminatrici trainate ESPRO e ESPRO RC e Seminatrici di precisione ISOBUS MAXIMA 3 e PLANTER 3
  • Tramogge frontali ISOBUS TF 1512
  • Barre di semina BTF 3030, BTFR 4000 – 5000 – 6030 e CSC 6000 solo se combinate con TF 1512 ISOBUS
  • Spandiconcime ISOBUS AXIS
  • Irroratrici ISOBUS DELTIS 2, ALTIS 2, LEXIS e METRIS

Agricoltura 4.0, le misure istituzionali per incentivarla

Anche lo Stato sta dedicando grande attenzione ai processi di digitalizzazione del mondo produttivo, anche quelli legati all’Agricoltura 4.0 con l’intento di renderla davvero alla portata di tutti.

Proprio per questo è stato lanciato il nuovo «Piano Impresa 4.0» che prevede un credito di imposta pari al 40% per investimenti fino a 2,5 milioni, tutte le imprese agricole italiane avranno l’opportunità di investire in macchinari di alta qualità rendendo l’agricoltura sempre più smart, digitale e connessa.

2020-10-18T20:39:14+02:0013 Ottobre 2020|Categorie: AGRICOLTURA 4.0|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio