CUMMINS HEAD BANNER 11

Bosch e BASF Digital Farming, arriva una joint venture per l’agricoltura di precisione

Sempre più agricoltori traggono benefici dalle soluzioni innovative legate all’Agricoltura 4.0: dalla pianificazione, all’analisi costante predittiva dei macchinari, arrivando alla produttività in campo. Uno fenomeno di grande cambiamenti in pratica, che ora verrà ulteriormente rinvigorito dalla joint venture appena siglata tra Bosch, leader mondiale nella fornitura di tecnologie e servizi anche per il mondo agricolo e automotive, e BASF Digital Farming, divisione agricola del noto colosso chimico. Stretta con un accordo fifty-fifty, la partnership tra le due realtà sarà finalizzata alla commercializzazione, a livello globale, di soluzioni per l’agricoltura intelligente.

Bosch

Bosch e BASF Digital Farming, nel solco dell’agricoltura di precisione

L’accordo, fanno sapere le due società, sarà seguito dalla costituzione di una nuova società, con sede a Colonia, nel primo trimestre del 2021. In attesa di autorizzazione delle autorità competenti, le parti hanno concordato di non divulgare i dettagli finanziari.

Se da una parte Bosch apporterà una significativa esperienza in hardware e software, nonché in servizi digitali, dall’altra BASF Digital Farming, con xarvio Digital Farming Solutions fornirà un decisivo aiuto decisionale agli agricoltori, grazie a un sistema automatizzato e speficico, in grado di elaborare dati e fornire risposte in tempo reale, permettendo così agli agricoltori di ottimizzare le colture in ogni zona del campo, soprattutto in un’ottica sostenibile.

Le soluzioni digitali per gli agricoltori di oggi e di domani

“Collegando in rete le macchine agricole attraverso sensori ad alta tecnologia, software intelligenti e servizi digitali, possiamo rendere l’agricoltura di domani più efficiente e allo stesso tempo più rispettosa dell’ambiente”, ha dichiarato Andrew Allen, responsabile della business unit Commercial Vehicles and Off-Road di Bosch

“Entrambe le società si impegnano a investire tempo, risorse e finanziamenti in attività congiunte che porteranno allo sviluppo di nuove tecnologie in grado di migliorare le attività agricole e i relativi risultati”, ha affermato Vincent Gros, Presidente della divisione Agricultural Solutions di BASF.

bosch

Semina e irrigazione, i primi settori che beneficeranno della partnership

I primi due prodotti che verranno lanciati saranno una versione dell’Intelligent Planting Solution (IPS) con intelligenza digitale potenziata per la semina e le prescrizioni di fertilizzanti e Smart Spraying, che combina la tecnologia e il software del sensore della telecamera Bosch con la piattaforma di ottimizzazione del raccolto di xarvio.

Entrambi i prodotti sono stati ampiamente testati in condizioni di crescita reali. Tali metodi innovativi di agricoltura di precisione consentono un uso efficiente delle risorse a sostegno degli agricoltori e dell’ambiente.

A seconda delle differenti condizioni, ciò può portare a una minore necessità di erbicidi per determinate applicazioni. L’irrorazione intelligente mostra, durante i test, una riduzione fino al 70%. La soluzione dovrebbe essere lanciata nel 2021.

2020-11-16T16:41:34+01:0016 Novembre 2020|Categorie: AGRICOLTURA 4.0|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio