FAE continua l’allargamento della sua gamma di trince ad alte prestazioni. Il costruttore italiano ha infatti presentato la nuova BL4/EX/VT con tecnologia Bite Limiter. Si tratta nello specifico di un modello di trincia forestale idraulica per escavatori cingolati. La tecnologia Bite Limiter consente di mantenere costanti i giri del rotore. Questo grazie a una semplice quanto innovativa soluzione che prevede l’inserimento di speciali profili in acciaio che limitano la profondità di azione delle lame. In questo modo la trincia applica un’azione costante sul tronco senza sovraccaricare l’impianto idraulico e senza bloccarsi. Si tratta di una tecnologia brevettata che ha consentito a FAE di aumentare ulteriormente produttività e durata delle proprie attrezzature.

FAE BL4/EX/VT è la nuova trincia ad alte prestazioni per escavatori idraulici

BL4, la soluzione FAE per escavatori da 18 a 25 tonnellate

La BL4/EX/VT continua la tradizione del costruttore della Val di Non nel settore forestale con la possibilità di triturare tronchi fino a 30 cm di diametro. Disponibile con larghezze di lavoro di 130 e 160 cm, la BL4/EX/VT è particolarmente indicata per la gestione di aree boschive dove sia necessario effettuare una pulizia della vegetazione, velocità di intervento ed elevata produttività. Le lame BL sono in acciaio forgiato trattato termicamente, il che permette di riaffilarle quando necessario senza però rinunciare alla durata nel tempo. La trasmissione del moto al rotore avviene con una cinghia Poly Chain che garantisce il trasferimento ottimale della potenza ed elevata durata. Ogni componente è quindi pensato per garantire minori costi di esercizio grazie a durata e produttività superiori nel tempo.

FAE continua l'allargamento della sua gamma di trince ad alte prestazioni

Pensata per i professionisti

Come tutte le attrezzature FAE, anche la BL4/EX/VT è stata pensata per impieghi pesanti professionali. E’ infatti dotata di motore VT (Variable Torque), che migliora le prestazioni aumentando la coppia quando necessario. Il telaio è in acciaio per durare nel tempo. In opzione sono disponibili le controlame avvitate Spike Pro per una elevata triturazione del materiale lavorato. E’ disponibile anche il sistema Sonic che assicura il perfetto abbinamento tra macchina operatrice e trincia attraverso la calibrazione automatica e gestisce in modo costante i parametri idraulici della trincia con un significativo incremento della produttività.

La FAE BL4/EX/VT è dotata di tecnologia Bite Limiter per aumentare le prestazioni

In primo piano

Articoli correlati

Agronic, pressare alla finlandese

Agronic è un costruttore finlandese specializzato in tecnologia per la raccolta, l’alimentazione e l’interramento dei liquami. L’origine nord europea ha portato allo sviluppo di tecnologie innovative. Tecnologie dove la raccolta e conservazione va al di là del foraggio. Ed è per qu...

Femac, dall’Umbria verso il mondo.

Femac si è costruita una solida reputazione nel campo delle trinciatrici e delle attrezzature agricole. Nella sede di Trestina, vicino a Città di Castello, nasce infatti una gamma completa prevalentemente idraulica. Gamma che vede soprattutto l’impiego di escavatori e track-loader utilizzati i...