Innovation Agri Tour. Il 2021 e il 2022 sono state senza dubbio annate ottime per la meccanizzazione agricola mondiale, europea e italiana. Nonostante le problematiche legate alla pandemia prima e alla crisi delle materie prime poi, gli ordini hanno superato le più rose aspettative trainati dagli incentivi agli acquisti. Infatti, anche se in numeri assoluti il 2022 ha visto un calo rispetto allo straordinario 2021, la domanda di tecnologie per l’agricoltura si è mantenuta su livelli elevati, beneficiando del boost degli strumenti pubblici di incentivazione.

Il confronto tra il dato dei passati dodici mesi e l’andamento medio delle vendite negli ultimi cinque anni evidenzia, infatti, un saldo positivo per trattrici, mietitrebbie e sollevatori telescopici. Quindi, inserite in un contesto positivo non possono far paura, le statistiche sulle immatricolazioni elaborate da FederUnacoma sulla base dei dati forniti dal Ministero dei trasporti che indicano una contrazione in tutte le principali categorie di mezzi a partire dalle trattrici, che segnano un -17,1% con 20.217 unità immatricolate. Ecco il video della prima tappa dell’Innovation Agri Tour 2023 in cui sono state affrontate queste tematiche.

In primo piano

Kubota M6-142, mettilo dove vuoi. La prova in campo

Per caratteristiche e dimensioni il nuovo utility di Kubota si inserisce nella fascia premium ma il prezzo resta accessibile. Tutto ruota attorno al ‘motorone’ da 6,1 litri inedito per i competitor di pari categoria

Articoli correlati