Nel solco delle spinte per l’elettrificazione delle gamme compatte e della sostenibilità aziendale, Deere & Company (John Deere) ha concluso l’accordo di acquisizione della maggioranza di Kreisel Electric, Inc. (Kreisel), fornitore di batterie ad alta tecnologia con sede a Rainbach im Mühlkreis, in Austria. Kreisel sviluppa moduli e pacchi batteria ad alta densità e durata, e ha inoltre sviluppato una piattaforma di ricarica (CHIMERO) che utilizza una tecnologia brevettata.

John Deere registra una crescente domanda di batterie da utilizzare sia come sistema di propulsione esclusivo che all’interno di sistemi ibridi sulle proprie macchine. I prodotti del portafoglio Deere come le macchine per la cura del verde, i trattori compatti, i trattorini, le macchine compatte per l’edilizia e le macchine per le costruzioni stradali possono potenzialmente utilizzare l’alimentazione elettrica come fonte di energia primaria.

John Deere e l’elettrificazione

L’acquisizione del pacchetto di maggioranza di Kreisel Electric consentirà a Deere l’integrazione verticale dei pacchi batteria ad alta densità nello sviluppo delle proprie macchine e sistemi di propulsione, sfruttando al contempo la tecnologia di ricarica di Kreisel per realizzare l’infrastruttura necessaria a supportare i clienti nella loro adozione.

“La tecnologia delle batterie Kreisel può essere applicata trasversalmente a tutto l’ampio portafoglio prodotti John Deere, e ci aiuterà ad ampliare la nostra gamma di macchine ad alimentazione elettrica. Deere fornirà la sua esperienza, presenza globale e i finanziamenti necessari a consentire la crescita di Kreisel in tutti i principali mercati “, ha dichiarato Pierre Guyot, Senior Vice President di John Deere Power Systems.

“Si tratta di una straordinaria opportunità per investire in un’azienda forte di una tecnologia unica, ideale per le condizioni impegnative in cui lavorano i clienti John Deere. In più”, ha aggiunto Guyot, “la creazione di un portafoglio di macchine elettriche è fondamentale nel quadro degli obiettivi di sostenibilità perseguiti da John Deere attraverso l’adozione di nuove tecnologie in grado di ridurre l’impatto ambientale e portarci verso l’implementazione di sistemi di propulsione a emissioni zero capaci allo stesso tempo di migliorare l’efficienza e la produttività dei nostri clienti”.

Kreisel, nel mirino applicazioni ad alte prestazioni e off-highway

Dal 2014, Kreisel è un leader nell’innovazione focalizzato sullo sviluppo di moduli e pacchi batteria elettrica raffreddati ad immersione per applicazioni ad alte prestazioni e off-highway. L’azienda può contare su tecnologie differenziate e un’offerta di piattaforme di ricarica con buffer a batteria, e attualmente si rivolge a una base di clienti internazionale nei più svariati mercati finali tra cui veicoli commerciali, veicoli fuoristrada, applicazioni marine, e-motorsport e altre applicazioni ad alte prestazioni.

Kreisel Electric manterrà i propri collaboratori, il marchio e continuerà ad operare dalla sua attuale sede in Austria supportando una base di clienti in continua crescita. L’azienda è stata fondata dai fratelli Johann, Markus e Philipp Kreisel e conta attualmente circa 160 dipendenti a tempo pieno. “Il team di Kreisel è ansioso di espandere le nostre attività sfruttando la forza del brand John Deere per accelerare l’adozione di veicoli elettrici a batteria e stazioni di ricarica e lavorare con i team di progettazione John Deere all’evoluzione tecnologica delle macchine “, ha dichiarato Markus Kreisel, che ricopre il ruolo di Managing Director di Kreisel Electric insieme ai suoi due fratelli. La chiusura della transazione, soggetta ad approvazione legale in Austria, è prevista entro 60 giorni. I dettagli finanziari non verranno divulgati

In primo piano

Articoli correlati

BKT scende in campo con gli pneumatici dedicati alle gru mobili

BKT, colosso indiano degli pneumatici off-highway, ha fatto il punto sulla sua offerta dedicata al settore delle gru mobili, macchinari che svolgono diversi compiti nell’ambito industriale, delle costruzioni e delle infrastrutture. Possono solitamente viaggiare ad alte velocità e raggiungere 80 km/h...