Nel settore della fienagione Kuhn è scesa in campo con gli andanatori a tappeto Merge Maxx che, grazie alle diverse configurazioni disponibili, sono ideali per ogni tipo di coltura e ogni tipo di andana, compresi i foraggi più delicati e destinati a produzioni di pregio dove sia fondamentale massimizzare la conservazione del valore nutritivo della coltura. L’obiettivo del costruttore francese, in questo senso, è chiaro: garantire la massima versatilità per le attività di fienagione.

Ciò avviene grazie al principio di funzionamento di Merge Maxx: il foraggio non viene spostato al livello del suolo, ma viene sollevato nel punto stesso in cui è stato tagliato. L’elemento che sposta il foraggio è il tappeto in gomma che evita sfregamenti con il terreno. Queste attrezzature sono dotate, inoltre, di ben 8 modalità di posa centrale e laterale con possibilità di selezionare il numero di andane.

Merge Maxx: minori impurità, più qualità. La concezione di Kuhn per il raccolto

La particolare tecnologia a tappeto di Merge Maxx evita lo sfregamento delle foglie, evitando il distacco e la perdita delle stesse, e al tempo stesso assicura la massima pulizia del foraggio, riducendo sensibilmente la presenza di terra e sassi nel foraggio. Dopo il trasferimento del foraggio sul tappeto trasportatore, viene posata l’andana e la macchina è subito in grado di raccogliere di nuovo il foraggio, così da ottenere andane completamente omogenee.

La qualità e la regolarità di raccolta sono alla base della progettazione di questa macchina. Il dispositivo Windguard composto da un rullo e un deflettore, convogliano in maniera ottimale il prodotto appena raccolto dal pick-up a camme con 5 bracci porta forche. In questo modo, la macchina posa delle andane regolari e uniformi. La velocità di rotazione del pick-up si adatta alle diverse situazioni di raccolta. Se necessario, è possibile ridurre la velocità di rotazione per non danneggiare le foglie di foraggi molto delicati o per preservare i prodotti finali. L’ampio tappeto trasferisce il prodotto lateralmente.

Diverse larghezze di raccolta

A seconda del modello scelto, i due pick-up indipendenti offrono diverse larghezze di raccolta, sia in modalità andana centrale che laterale. Gli andanatori a tappeto Merge Maxx 950 e 1090 hanno larghezze di raccolta rispettivamente fino a 9,50 e 11 metri e sono dunque macchine ideali per imprenditori agricoli e contoterzisti che lavorano su grandi superfici, dipendenti da catene di raccolta efficienti e ben organizzate.

Con una larghezza di lavoro di 7,50 metri, Merge Maxx 760 rappresenta, invece, la soluzione ottimale per gli allevatori che sono alla ricerca di una macchina più performante, per le aziende di medie dimensioni o per l’utilizzo in condizioni difficili in presenza di terreni molto accidentati.

Merge Maxx, con una centralina innovativa

La centralina di controllo KMM 01, disponibile sul quest’ultimo modello, permette all’operatore di scegliere setting di lavoro diversi, o verso dei tappeti e modalità di deposito del foraggio o sollevamento/abbassamento dei tappeti, individuale o di entrambi.

Inoltra, grazie alla grande capacità di raccolta, gli andanatori Kuhn Merge Maxx possono raggruppare in una sola andana fino a 30 m di foraggio con una velocità di lavoro molto più elevata rispetto ai cantieri tradizionali. Tutto questo permette di contenere i costi di raccolta razionalizzando ed ottimizzando lo sfruttamento dell’intero cantiere di raccolta.

Nel mirino la raccolta veloce

La presenza di andane regolari rende il cantiere di raccolta molto più veloce e costante. Il conducente evita, infatti, condizioni di stress dovute alla necessità di rallentamenti quando vengono raggiunte zone dell’andana molto dense e di accelerazioni in condizioni di raccolto scarso. L’operatore può dunque concentrarsi sull’essenziale, piuttosto che sull’adattamento della velocità di avanzamento.

Gli andanatori a tappeto Merge Maxx consentono di lavorare a una velocità superiore di 2-3 chilometri orari rispetto a soluzioni convenzionali, migliorando la produttività lungo tutta la filiera. Con gli andanatori Merge Maxx si riducono inoltre i picchi di sollecitazione sulle macchine di raccolta. Infine, una quantità ridotta di impurità o pietre nell’andana diminuiscono l’usura del sistema di alimentazione e i costi di esercizio.

In primo piano

Articoli correlati

Agronic, pressare alla finlandese

Agronic è un costruttore finlandese specializzato in tecnologia per la raccolta, l’alimentazione e l’interramento dei liquami. L’origine nord europea ha portato allo sviluppo di tecnologie innovative. Tecnologie dove la raccolta e conservazione va al di là del foraggio. Ed è per qu...

Femac, dall’Umbria verso il mondo.

Femac si è costruita una solida reputazione nel campo delle trinciatrici e delle attrezzature agricole. Nella sede di Trestina, vicino a Città di Castello, nasce infatti una gamma completa prevalentemente idraulica. Gamma che vede soprattutto l’impiego di escavatori e track-loader utilizzati i...