Il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli parteciperà alla riunione dei Ministri dell’agricoltura del G7 che si terrà oggi e domani a Stoccarda, sede della presidenza di turno tedesca. Temi centrali della due giorni saranno: la sicurezza alimentare globale pregiudicata dalla crisi geopolitica in atto, i sistemi alimentari sostenibili, il panorama del commercio agricolo e le catene di approvvigionamento agroalimentare. La riunione del G7 riunisce i ministri dell’agricoltura di Francia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Giappone, Italia e Canada.

MiPAAF, due giorni densi di incontri per Patuanelli

Sabato il Ministro Patuanelli aprirà il dibattito sulla sostenibilità ambientale, alla luce dell’esperienza italiana del G7 Agricoltura del 2017, e il suo legame con l’attuale focus sulla trasformazione verso i sistemi alimentari sostenibili.

Nello specifico, il Ministro Stefano Patuanelli interverrà nella giornata odierna su crisi ucraina e sulla presentazione dell’intervento del Direttore Generale FAO Qu Dongyu in materia di sicurezza alimentare globale. Sabato 14 i lavori del G7 ministeriale Agricoltura, dopo un giro di tavolo sui sistemi alimentari sostenibili, si apriranno con l’intervento del Ministro Stefano Patuanelli sulla sostenibilità ambientale e le soluzioni adottate dal Governo italiano in fatto di gestione del rischio in agricoltura a causa delle crisi climatiche sempre più frequenti.

A seguire saranno affrontate le questioni relative alla promozione delle filiere agricole sostenibili, il commercio agricolo e le catene di approvvigionamento agroalimentare. Il G7 Agricoltura si concluderà alle 13.00 con l’adozione del comunicato stampa congiunto e le osservazioni conclusive da parte del Ministro federale dell’Alimentazione e dell’Agricoltura della Germania, Cem Özidemir.

In primo piano

Innovation Agri Tour 2022, il VIDEO della seconda tappa

La seconda tappa, dal titolo "AI e automazione. Nuovi fattori per il precision farming", si è svolta il 12 maggio. Tanti gli argomenti affrontati: dalle mappe di prescrizione "statiche", alla gestione just in time del campo che permette di conoscere le condizioni di ogni pianta momento per momento. ...

Articoli correlati