La multinazionale produttrice di macchinari agricoli SDF (Same Deutz-Fahr) ha fatto sapere che le dosi di vaccini somministrate presso l’Hub vaccinale di Treviglio (BG), istituito presso i locali aziendali, hanno raggiunto quota 25.000. Inaugurato a giugno 2021 da SDF, l’Hub è stato inizialmente messo a disposizione di dipendenti, familiari e fornitori aziendali per poi diventare, nell’ottobre scorso, Hub vaccinale Regionale a favore dell’intera comunità. Un’attenzione costante quella di SDF nei confronti della lotta al covid-19, concretizzatasi in aiuti e sostegno già nelle prime fasi dell’emergenza, quasi due anni fa.

L’Hub vaccinale è localizzato negli spazi dell’auditorium all’interno della sede di SDF a Treviglio (BG), in Viale Francesco Cassani 15, con 5 postazioni per la raccolta dei dati anamnestici e la somministrazione del vaccino. Le prenotazioni avvengono online, tramite la piattaforma dedicata https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/, telefonicamente chiamando il call center 800 894 545, o attraverso gli sportelli di Poste Italiane della Lombardia.

SDF, l’andamento delle vaccinazione presso l’hub di Treviglio

Ad oggi, le vaccinazioni avvengono a un ritmo di circa 500 dosi giornaliere, l’80% delle quali sono rappresentate da terze dosi, mentre il restante 20% da prime e seconde. Una percentuale, quella delle prime e seconde dosi, che è cresciuta a gennaio rispetto al 10% registrato fra ottobre e novembre.

SDF è stata la prima impresa nella provincia di Bergamo ad avviare un piano vaccinale sul territorio, ed è tuttora l’unica realtà aziendale impegnata in tale attività, mettendo a disposizione le proprie risorse e strutture per la collettività e per i dipendenti, che hanno accolto molto positivamente l’iniziativa. Nei soli mesi di dicembre e gennaio sono stati, infatti, circa 900 i dipendenti e familiari che si sono vaccinati in azienda.

I commenti

“Mai come in questo momento la campagna vaccinale costituisce un elemento cruciale per la tutela della salute della popolazione e per la ripresa del Paese – ha dichiarato Lodovico Bussolati, CEO di SDF – La somministrazione di 25.000 dosi rappresenta un traguardo importante che conferma il nostro impegno e quello di tutte le istituzioni locali e sanitarie coinvolte, a cui vanno i nostri ringraziamenti, nel supportare concretamente la cittadinanza e il territorio”.

“Siamo lieti di poter contribuire a un progetto che rappresenta un primato nella provincia bergamasca – commenta Mario Battista Sorlini, Presidente di Iniziativa Medica Lombarda – Fin dall’inizio la cooperazione con SDF è stata guidata da un forte spirito collaborativo e, oltre alla qualità della struttura messa a disposizione, abbiamo apprezzato la disponibilità e proattività dell’azienda. Fattori fondamentali che, consentendoci di lavorare ogni giorno in condizioni ottimali, hanno permesso di incrementare le somministrazioni con piena soddisfazione di tutti gli attori coinvolti”.

In primo piano

Innovation Agri Tour 2022, il VIDEO della seconda tappa

La seconda tappa, dal titolo "AI e automazione. Nuovi fattori per il precision farming", si è svolta il 12 maggio. Tanti gli argomenti affrontati: dalle mappe di prescrizione "statiche", alla gestione just in time del campo che permette di conoscere le condizioni di ogni pianta momento per momento. ...

Articoli correlati