Unire riscaldamento elettrico e tecnologia di climatizzazione per la gestione termica delle macchine agricole: è questo l’obiettivo che Webasto, leader globale in questi segmenti, si è prefissata e che intende mettere in mostra ad Agritechnica 2023, la rassegna internazionale dedicata alla meccanizzazione agricola che si sta svolgendo presso il polo fieristico di Hannover (dal 12 al 18 novembre).

In tal senso, il nome del progetto con cui Webasto sarà presente tra i padiglioni della fiera tedesca (Hall 17, Stand D28) è esemplificativo: “Cool. Heat. Electrify. Repeat”. L’intento è quello di utilizzare la tecnologia di climatizzazione convenzionale e di combinarla in modo intelligente con i singoli componenti elettrici per formare un sistema di gestione termica scalabile per veicoli speciali, tra cui figurano, ovviamente, anche i trattori. Dunque, ad Hannover riflettori puntati su elettrificazione, sicurezza e climatizzazione delle macchine da lavoro grazie a una gamma completa di soluzioni di riscaldamento e raffreddamento, coadiuvate dai sistemi di gestione termica e delle batterie.

Webasto, quando il riscaldamento elettrico è all’avanguardia

I nuovi modelli del riscaldatore ad alta tensione consentono a Webasto di offrire soluzioni di riscaldamento elettrico efficienti per tutti gli scenari applicativi possibili. L’HVH 100 Compact e l’HVH 100 Compact+ offrono ciascuno una potenza termica di 10 kilowatt. Con un’altezza di soli 7 centimetri, sono più piccoli di un foglio DIN A4 e sono progettati per funzionare con una tensione compresa tra 250 e 880 volt.

La comunicazione avviene tramite bus LIN (Local Interconnect Network), che facilita l’integrazione tecnica del riscaldatore nel veicolo. I modelli HVH 100 Compact+ con una potenza termica di 10 kilowatt e HVH 120 con una potenza di 12 kilowatt sono inoltre compatibili con il protocollo CAN, che facilita la comunicazione tra le unità di controllo elettriche. Il loro alloggiamento compatto e le opzioni di connettività flessibili offrono ai costruttori molte possibilità di integrare facilmente le unità nei loro veicoli.

Webasto specifica una durata di vita di almeno 15.000 ore o 15 anni per i suoi riscaldatori elettrici.

Grazie a un controllo preciso e praticamente ininterrotto della potenza massima e della temperatura target, i riscaldatori ad alta tensione funzionano in modo altamente efficiente. Grazie a uno speciale strato riscaldante incollato sullo scambiatore di calore, i riscaldatori non solo erogano calore con la semplice pressione di un pulsante, ma possono anche essere scaricati in modo sicuro in una frazione di secondo, alleggerendo perfino i condensatori del circuito intermedio. I riscaldatori ad alta tensione di Webasto sono protetti dagli attacchi informatici in conformità alla norma ISO 21434, mentre la sicurezza funzionale è garantita dalla norma ISO 26262.

SP 80

Tecnologia di riscaldamento e condizionamento da un’unica fonte

Riflettori puntati anche sul concetto modulare eCabin (nell’immagine di apertura) per cabine di guida climatizzate elettricamente in veicoli speciali. L’eCabin è una soluzione di sistema scalabile che consiste in una tecnologia di riscaldamento e raffreddamento elettrico che assicura un clima confortevole tutto l’anno per l’equipaggio della cabina. Con una mossa pionieristica, l’azienda combina una serie di singoli componenti elettrici per formare un sistema modulare standardizzato in grado di adattare l’eCabin ai requisiti di riscaldamento e raffreddamento del rispettivo tipo di veicolo. Il design flessibile e le opzioni di controllo del sistema scalabile, insieme alla sua semplice implementazione, promettono ai produttori una rapida integrazione del veicolo sia per la produzione di serie che per il retrofit.

Inoltre, la soluzione plug-and-play di gestione termica della batteria elettrica (eBTM) mantiene le batterie di trazione dei veicoli elettrici speciali alla loro temperatura operativa ideale sia in estate che in inverno. L’eBTM raffredda le batterie di trazione con una capacità complessiva fino a 210 kWh ed è compatibile con il sistema di batterie standard di Webasto e con quelli della concorrenza. La combinazione di eCabin e eBTM consente a Webasto di offrire ai costruttori di veicoli un sistema modulare completo per i progetti di elettrificazione.

Safety Box

All’insegna della compattezza

Webasto offre anche una gamma completa di tecnologie di climatizzazione per l’installazione in veicoli con motore a combustione convenzionale. Il Webasto SP80, a basso profilo, è un’unità HVAC adatta all’installazione sotto il tetto del veicolo. Riscalda e raffredda le macchine agricole con una capacità rispettivamente di 6,6 kW e 7,0 kW. Con un peso di soli 7 chilogrammi e un’altezza di 80 millimetri, è la soluzione perfetta per l’integrazione della cabina del veicolo in spazi ridotti.

Presso i padiglioni della Fiera di Hannover, Webasto espone anche la Safety Box, un’unità di controllo compatta che misura continuamente la pressione dell’aria e il flusso d’aria fresca nella cabina di guida e avvisa l’equipaggio del malfunzionamento dei sistemi di filtraggio dell’aria (Cat 4). Il dispositivo avvisa l’equipaggio tramite LED di stato verdi e rossi non appena la pressione dell’aria o il flusso di aria fresca nella cabina di guida si discostano dalla norma e se l’aria della cabina potrebbe essere potenzialmente contaminata. La Safety Box è stata progettata per l’uso nelle macchine agricole ed è in grado di proteggere il personale dall’esposizione a impurità dell’aria dettata, per esempio, da presenza di ammoniaca, pesticidi o altre sostanze pericolose. Ciò consente a Webasto di soddisfare i requisiti della norma DIN EN 15695, che definisce la qualità dell’aria nella cabine dei mezzi agricoli.

“Ad Agritechnica 2023, Webasto rafforza la sua identità aziendale come partner di sistemi per la mobilità elettrica. Il nostro sistema di batterie standard sta già alimentando un gran numero di veicoli elettrici per uso speciale. È logico per noi aggiungere al nostro portafoglio soluzioni complete di gestione termica per le macchine agricole. Questo ci permetterà di aumentare sia le prestazioni che il comfort a bordo”, ha commentato Heike Niehues, Executive Vice President Webasto Customized Solutions. “Da un lato, i nostri clienti beneficiano di componenti abbinati in modo ottimale e di una corrispondente esperienza nel campo dell’elettrificazione, mentre dall’altro, forniamo un’ampia gamma di servizi per supportare da vicino i progetti di elettrificazione fin dall’inizio.”

In primo piano

Kubota M6-142, mettilo dove vuoi. La prova in campo

Per caratteristiche e dimensioni il nuovo utility di Kubota si inserisce nella fascia premium ma il prezzo resta accessibile. Tutto ruota attorno al ‘motorone’ da 6,1 litri inedito per i competitor di pari categoria

Articoli correlati