Deutz-Fahr alza l’asticella dell’offerta di macchine a quattro cilindri oltre i 170 cavalli. Un club abbastanza ristretto i cui tesserati oltre al brand di Sdf si chiamano Fendt, Kubota (anche se in questo caso il 4 cilindri è parecchio ‘oversize’) e Massey Ferguson.

Deutz-Fahr 6175.4 TTV

Un gruppetto d’elite comunque destinato ad allargarsi, vuoi perchè altri brand sono esclusi solo per una manciata di cavalli, vuoi perchè che piaccia o no (e ai ‘vecchi’ farmer nostrani proprio non piace) il futuro sarà sempre più improntato sul downsizing a livello motoristico, coi quattro cilindri destinati ad abbattere la barriera dei 200 cavalli anche sui trattori.

Deutz-Fahr 6175.4 TTV. Potere al quattro cilindri

Per ora praticamente l’intero lotto dei marchi offre la doppia opzione 4 o 6 cilindri sulla stessa potenza per accontentare tutti, ma le normative antinquinamento da un lato e il rapporto costi/benefici dall’altro relegheranno il sei cilindri sempre più verso l’altissima potenza.

Deutz-Fahr 6175.4 TTV

Tornando a Deutz-Fahr, abbiamo avuto dunque l’opportunità di testare il 6175.4 in versione TTV (a listino ci sono anche le versioni con cambio powershift base oppure robotizzato RcShift) in configurazione praticamente full-optional con cabina e assale sospesi, sollevatore anteriore, Isobus, schermo iMonitor di ultima generazione, predisposizione alla guida satellitare, Park Brake e un sacco di altri orpelli che ne fanno un vero gioiellino da 7 tonnellate e mezzo e 171 cavalli abilitato a un utilizzo a 360 gradi in campo e su strada.

Deutz-Fahr 6175.4 TTV. Bello e completo

Inutile ancora una volta soffermarsi sul look del 6175.4. Deutz-Fahr negli anni ha fatto incetta di premi grazie a un design sempre moderno, inedito e sofisticato. Dietro alle linee avveniristiche dei trattori di Lauingen, cosi come per i Same e i Lamborghini realizzati a Treviglio, c’è la mano dell’Italdesign di Giugiaro e con ciò tutto è detto.

Deutz-Fahr 6175.4 TTV

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”][fusion_tagline_box backgroundcolor=”” shadow=”no” shadowopacity=”0.1″ border=”1px” bordercolor=”” highlightposition=”top” content_alignment=”left” link=”http://www.vadoetorno.com/abbonamenti.aspx?lang=it” linktarget=”_blank” modal=”” button_size=”xlarge” button_shape=”square” button_type=”flat” buttoncolor=”” button=”ABBONATI SUBITO” title=”Scopri di più” description=”Leggi la prova completa sulla rivista Trattori ” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””][/fusion_tagline_box][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

In primo piano

Articoli correlati

Valtra N 175 Direct, doppia personalità. La prova in campo

Un 4 cilindri che fa il lavoro di un 6 ma è più agile e versatile. Il Valtra N 175 Direct ha un’infinità di configurazioni possibili e la potenza necessaria per cimentarsi in qualsiasi applicazione. La quinta generazione aggiunge comfort e tecnologia