CUMMINS 1200X120

EIMA rimandata di nuovo, ad ottobre 2021 le prossime date. La crisi infinita del Covid-19

Una crisi infinita. Non ci sono altre parole per descrivere questo funesto 2020. Anche per il mondo delle macchine agricole. A nemmeno una decina di giorni dalla fine dei lavori dell’evento digitale di anteprima (EDP), gli organizzatori dell’EIMA annunciano che l’esposizione della meccanica agricola è stata rimandata di nuovo. Era prevista tra il 3 e il 7 febbraio 2021.

La scelta arriva per le complesse esigenze legate al calendario fieristico del polo bolognese. Inoltre, anche per le proiezioni sull’evoluzione della pandemia Covid-19. Infine, per le strategie di contenimento messe in atto dai Governi che, ahinoi, non lasciano intravedere tempi di risoluzioni brevi. Anzi, tutt’altro.

EIMA

EIMA International, la 44esima edizione a ottobre 2021

Dunque, alla luce del nuovo rinvio – l’ennesimo in una stagione complicatissima – la 44esima edizione dell’EIMA International, l’esposizione della meccanica agricola, per l’agricoltura, la cura del verde e la relativa componentistica, organizzata da FederUnacoma presso il quartiere fieristico di Bologna, si terrà dal 19 al 23 ottobre 2021. L’emergenza sanitaria, e le complesse esigenze legate al calendario fieristico e alla stagionalità delle lavorazioni hanno guidato la scelta.

La decisione è maturata ieri sera dal Consiglio d’Amministrazione di FederUnacoma Surl – la società di servizi dell’associazione italiana dei costruttori che è organizzatrice diretta dell’evento – al termine di un’attenta valutazione circa:

  • il calendario delle esposizioni internazionali
  • le disponibilità del quartiere fieristico di Bologna
  • la stagionalità delle lavorazioni agricole
  • le previsioni negative circa l’evoluzione pandemica

Evoluzione che, se solo ora con la seconda ondata mostra i primi timidi segnali di inversione di tendenza, è ancora lungi da un definitiva risoluzione. Che, va detto, avverrà probabilmente dopo la vaccinazione di massa. Un processo che si prospetta lungo e complicato.

Le speranza per il ritorno alla normalità

La rassegna dell’EIMA, da novembre di quest’anno si è spostata al febbraio 2021 a causa dell’emergenza sanitaria e del divieto di svolgere manifestazioni fieristiche. Adesso, sarà posticipata e collocata in un momento dell’anno nel quale si spera che l’emergenza sanitaria possa essere avviata a soluzione anche grazie all’avvio delle previste campagne di vaccinazione.

I vertici di FederUnacoma puntano a realizzare un evento di alto contenuto dal punto di vista tecnologico e commerciale, che possa rappresentare anche simbolicamente un momento di rinascita dopo le travagliate vicende del 2020 e il perdurare dell’emergenza ancora previsto nella prima metà del prossimo anno. EIMA International tornerà alla normalità, con il proprio posizionamento ordinario, durante la 45ma edizione, già fissata per il novembre 2022. Tutti noi ce lo auguriamo anche perché ora, di normale, è rimasto davvero ben poco.

2020-11-28T16:01:57+01:0026 Novembre 2020|Categorie: TRATTORI NEWS|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio