Il 2023 sarà senza dubbio un anno da ricordare per Kramp Groep, uno dei più grandi grossisti europei di ricambi per agricoltura, forestale e giardinaggio. Durante l’esercizio finanziario dello scorso anno, infatti, il gruppo olandese ha messo a segno un fatturato complessivo in crescita del 4,9 % sul 2022 (per un totale di 1.159 mln €). Risultati importanti, ottenuti nonostante le incertezze e le pressioni economiche nel 2023, anno in cui gli aumenti dei costi dovuti all’inflazione hanno limitato la disponibilità di spesa dei rivenditori e degli agricoltori.

Nel Report Annuale del 2023 è stato quindi tracciato un bilancio complessivo della performance ed è stata tracciata la visione strategica per il futuro di un’azienda a conduzione familiare con un’impronta internazionale che continua a crescere consolidando collaborazioni, abbracciando il progresso tecnologico e rafforzando il suo impegno per la sostenibilità a lungo termine.

Potrebbe interessarti

Kramp, il commento del CEO

“Nessun anno è senza sfide e Kramp nel 2023 è stata in grado di affrontarle efficacemente”, ha esordito il CEO di Kramp Eddie Perdok, nel commento al Report Annuale del 2023. “Noi siamo costantemente impegnati a perseguire gli ambiziosi obiettivi finanziari annuali che ci siamo prefissati. Tuttavia, in quanto azienda a conduzione familiare, ragioniamo in termini di generazioni piuttosto che di trimestri o di anni finanziari. Il nostro obiettivo principale è quello di costruire un futuro stabile, sicuro e a lungo termine per i nostri clienti, fornitori e dipendenti, con il supporto del nostro programma di Responsabilità Sociale di Impresa”.

“Continueremo a cogliere nuove opportunità, ad abbracciare soluzioni tecnologiche innovative e sostenibili e a mantenere il nostro approccio di attenzione verso le persone. Continuando su questa linea possiamo affermare il nostro ruolo di partner affidabile per i nostri clienti, fornitori e dipendenti nel loro percorso di crescita e progresso”, ha concluso Perdok.

Bene anche i risultati della divisione italiana del gruppo, che ha messo a segno ricavi per 34 milioni di Euro. L’esercizio si è chiuso con l’Ebitda in aumento del 19% rispetto al 2022. Nel corso del 2023 la Società ha attivato la vendita di componenti ed accessori per la cura del verde, entrando così in un nuovo segmento di mercato. E’ stata inoltre attivata la partnership con la rete agricola Italiana dei concessionari John Deere.

In primo piano

Nobili, ventata di novità a Enovitis 2024

Diserbatrici, trince pacciamatrici e irroratrici: Nobili cala il tris di novità in occasione di Enovitis, la fiera itinerante dedicata ai macchinari per il vigneto. Focus su OTF PLUS della gamma VENTIS

Articoli correlati