Non ha più senso parlare di agricoltura digitale, perché a dirlo sembra quasi che ci sia una agricoltura non digitale. Bene questa è una contrapposizione o una sottolineatura che, finalmente non ha più senso.

Innovation Agri Tour 2022 ai nastri di partenza

Il problema, infatti, non è più quello di avere macchinari connessi, bensì quello di avere macchine, trattori e attrezzi che siano in grado di scambiarsi informazioni omogenee. Informazioni che devono poter viaggiare ed essere comprese lungo tutta la filiera, andando e tornando dal campo al tavolo, perché tutti i dati prodotti con qualsiasi touch point – siano sensori, centraline, satelliti o trattori – devono poter essere integrati con gli altri dati dell’azienda agricola e devono poter essere utilizzati per svolgere operazioni successive a quelle che si stanno svolgendo in quel dato momento.

Di questo sostanzialmente parleremo nel Web Event del 30 marzo alle ore 15.00, grazie ai nostri ospiti che ci daranno la visione di quello che sta accadendo sul mercato agritech in ambito 4.0 (grazie all’Osservatorio del Politecnico di Milano) di come si stanno evolvendo le piattaforme che si candidano a digitalizzare le imprese agricole (lo faremo con X-Farm), e di come sta procedendo il percorso di standardizzazione che deve portare all’interoperabilità (Alessio Bolognesi di Federunacoma ci aiuterà in questo).

Gli ospiti

Interverranno:

  • Maria Pavesi – Ricercatrice Senior Osservatorio Smart Agri Food del Politecnico di Milano
  • Alessio Bolognesi – Responsabile Tecnologie Digitali di FederUnacoma
  • Matteo Vanotti – CEO di xFarm Technologies
  • Massimiliano Del Bue – Engineering Director Argo Tractors
  • Ezio Garesio – Precision Farming Specialist New Holland
  • Giuseppe Zafferoni Masinari – Titolare azienda agricola ZAMA

In primo piano

Innovation Agri Tour 2022, il VIDEO della seconda tappa

La seconda tappa, dal titolo "AI e automazione. Nuovi fattori per il precision farming", si è svolta il 12 maggio. Tanti gli argomenti affrontati: dalle mappe di prescrizione "statiche", alla gestione just in time del campo che permette di conoscere le condizioni di ogni pianta momento per momento. ...

Articoli correlati

Innovation Agri Tour 2022, il VIDEO della seconda tappa

La seconda tappa, dal titolo "AI e automazione. Nuovi fattori per il precision farming", si è svolta il 12 maggio. Tanti gli argomenti affrontati: dalle mappe di prescrizione "statiche", alla gestione just in time del campo che permette di conoscere le condizioni di ogni pianta momento per momento. ...