Deutz CashBach

Carraro Compact VLB 75, nella botte piccola…

Carraro Compact VLB 75

Dopo il Compact V75 testato lo scorso ottobre è la volta del gemello basso, il VLB 75, creato ad hoc per rispondere alle esigenze di tutti quegli agricoltori che operano in coltivazioni a tendone, pergola o semipergola.  Questo allestimento vanta infatti il minor ingombro in altezza, con posto di guida e cofano ribassati rispetto  a tutti gli altri modelli della gamma. La firma del brand dei tre cavallini ancora una volta si evidenzia per l’alta specializzazione di un mezzo nato dimensionalmente su una richiesta che riguarda molte aree viticole italiane, anche collinari.

Carraro Compact VLB 75, alias ‘vigneto largo basso’

Passo corto, baricentro basso e raggio di sterzo molto elevato rendono il Compact VLB 75 un trattore assai sicuro sui declivi ed estremamente preciso nelle manovre di fine campo. Nonostante le dimensioni contenute, la gamma Compact presenta inoltre un allestimento paragonabile alle serie superiori, con possibilità di cambio Hi-Lo, sollevamento elettronico e idraulica ad alta capacità. Progettato e realizzato nello stabilimento Agritalia di Rovigo questo ‘vigneto largo basso’ è disponibile nella sola configurazione con piattaforma e arco di protezione abbattibile.

Carraro Compact VLB 75

Punto di forza, come già accennato, è proprio l’assetto ribassato col sedile operatore e il punto più alto del cofano che distano da terra rispettivamente solo 1.070 e 1.272 millimetri. Misure dunque inferiori rispetto al Carraro Agricube VLB standard la cui altezza da terra del cofano si attesta a 1.300 millimetri. Stesso discorso per il passo che sul Compact si ferma a 1.900 millimetri contro i 2.085 dello standard e per la larghezza fuori tutto che oscilla a seconda della gommatura scelta tra i 1.360 e i 1.460 millimetri  contro i 1.336/1.596.

Dotazione al top concentrata in 75 cavalli

Come per gli altri modelli della produzione Carraro, la struttura è di tipo classico col supporto in ghisa del ponte anteriore al quale è staffato il basamento del motore, per  una massa complessiva a vuoto contenuta entro i 2.200 chili. Il feeling a bordo è decisamente positivo già su strada a conferma del buon bilanciamento del trattore che a ‘tavoletta’ può raggiongere i 40 all’ora contro i 30 del gemello V75, limitato per ragioni di sicurezza vista la larghezza contenuta al metro.

Carraro Compact VLB 75

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

Leggi la prova completa sulla rivista Trattori
ABBONATI SUBITO
2020-01-10T15:21:23+01:0010 Gennaio 2020|Categorie: PROVE|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio