CUMMINS HEAD BANNER 11

La mietitrebbia LEXION 480 compie 25 anni. L’innovazione CLAAS nel solco del sistema ibrido

Sembrava ieri eppure…sono già passati venticinque anni dal 1995, anno che vide l’arrivo nei campi della storica LEXION 480, la mietitrebbia annunciata da CLAAS lo stesso anno nel corso dell’Agritechnica, portatrice di novità che avrebbero dato uno scossone al mondo delle macchine agricole. Emblema di questo primo vagito alternativo il sistema brevettato APS HYBRID SYSTEM, nato dalla combinazione che il Costruttore di Harsewinkel aveva messo a punto tra la tecnologia APS e la separazione granella residua ROTO PLUS. Ne emerse un nuovo concetto di trebbiatura, con risultati ancora più performanti nella raccolta della granella di qualità.

LEXION 480

LEXION 480, di anno in anno capacità di trebbiatura sempre più performanti

Rispetto all’APS delle precedenti mietitrebbie a scuotipaglia modello MEGA, il diametro del battitore venne incrementato da 450 mm a 600 mm e la larghezza fu portata da 1.580 mm a 1.700 mm. Inoltre, la separazione della granella residua avveniva in modo delicato, tramite due rotori assiali.

Con la prima serie LEXION 480, questa tecnologia incrementò la capacità produttiva in raccolta fino a 35 tonnellate/ore, un numero che dal 1996 venne portato a 40 tonnellate/ora grazie all’inserimento di rotori ROTOPLUS più lunghi. Altre caratteristiche importanti e innovative furono gli spargi paglia oscillanti attivi che distribuivano la paglia trinciata su tutta la larghezza di taglio, così come la cabina VISTA CAB dotata del terminale CEBIS il cui concetto era estremamente moderno.

LEXION 480

Un gigante…gommato

Nel 1998, la LEXION 480 fu ancora una volta la protagonista indiscussa della tecnologia più avanzata. In quell’anno infatti essa divenne la prima grande mietitrebbia ad essere dotata di cingoli in gomma, il cosiddetto sistema TERRA TRAC pensato proprio per raggiungere produzioni ancora più elevate.

Questa cingolatura particolare fu la risposta alla necessità di proteggere il suolo durante il lavoro in campo, anche per far fronte al peso sempre maggiore delle piattaforme di taglio: questa innovazione venne apportata mantenendo una larghezza di trasporto entro i 3.5 metri. Una cingolatura, la TERRA TRAC, che ha macinato traguardi su traguardi. Sia nei campi che, insospettatamente, anche su strada: proprio con questa tecnologia del LEXION 480 nel 2011 venne infatti omologata la velocità su strada di 40 km/h, record per quell’anno.

Finché il record va, lascialo andare. Parola di LEXION 480

La LEXION 480 TERRA TRAC è stata protagonista anche di un altro importante traguardo: la produzione della 10.000esima mietitrebbia della gamma, festeggiata nel 2002. Solo 3 anni dopo, una LEXION serie 500 riuscì a battere il record mondiale di produttività raccogliendo 60 tonnellate/ore di grano.

Questa nuova performance entrò ufficialmente nel Guinness World Record nel 2008: mai prima di allora nessuna macchina è stata in grado di mietere 532 tonnellate di mais in 8 ore. Ma nel 2011, è stata proprio la LEXION 770 TERRA TRAC a battere questo record, mietendo incredibilmente 675 tonnellate di grano in 8 ore nel Regno Unito.

LEXION 480

L’alba di una nuova era

Il 2019 ha visto il lancio della seconda generazione di mietitrebbie CLAAS di grandi dimensioni, che hanno sostituito la gamma precedente, offrendo una potenza, un’intelligenza e un comfort nettamente superiori. Le macchine sono sempre dotate della tramoggia più ampia disponibile sul mercato avente una capacità fino a 18,000 l e una velocità di scarico fino a 180 l/sec. I nuovi modelli LEXION hanno ottenuto il riconoscimento di Machine of the Year 2020 e sono state premiate grazie al sistema di trebbiatura e separazione APS SYNFLOW HYBRID, ridefinendo inoltre nuovi parametri per il risparmio di carburante grazie ai motori MAN e Mercedes-Benz.

Un grande contributo è rappresentato dal CEMOS AUTOMATIC, cioè  il sistema di auto apprendimento per l’ottimizzazione della macchina. Esso infatti, ottimizza in continuo il sistema trebbiante, il sistema di separazione, il sistema di pulizia e il carico motore.

La regina delle mietitrebbie, top di gamma attuale, la CLAAS LEXION 8900 con una potenza massima di 790 cv è talmente potente da risultare esagerata in quei mercati, quale il Nord America, caratterizzati da basse produttività dei campi e da quantità limitate di paglia (quindi non commercializzata). Nel corso dell’estate 2020, il modello di punta di Harsewinkel, la LEXION 8900 TERRA TRAC, al lavoro nel Regno Unito, ha raggiunto picchi produttivi di grano ben superiori alle 100 tonnellate/ora con una media effettiva, tempi morti compresi, di oltre 94 tonnellate/ora durante l’intera giornata di lavoro, sempre mantenendo meno dell’1% di perdita granella.

Il sistema ibrido, una garanzia

È proprio in quelle condizioni che si esprime al meglio la capacità produttiva della tecnologia ibrida: la curva produttiva non scende quasi mai, anche a sera tardi o nella notte, momenti in cui grano e paglia sono più umidi. Questa è la qualità maggiormente apprezzata da agricoltori e terzisti, oltre alla capacità ampiamente dimostrata della LEXION APS SYNFLOW HYBRID di mietere diversi tipi di prodotto. «Con tutte queste qualità, è evidente che CLAAS continuerà a riporre la propria fiducia nel sistema APS SYNFLOW HYBRID nelle classi di elevata performance»- spiega Jan-Hendrik Mohr, responsabile della divisione raccolta grano e membro del board esecutivo di CLAAS. «Ciò significa che la gamma LEXION è meglio attrezzata, rispetto ad altre mietitrebbie, per rispondere alle diverse esigenze che il mercato globale richiede. Soddisfatti e quindi fedeli e sinceri, i clienti di tutto il mondo sono la prova migliore che abbiamo. In ogni caso, la riduzione dei costi e del tempo di lavoro, nonché la richiesta di maggiore comfort continuano ad aumentare; questi sono i fattori che portano i nostri ingegneri delle mietitrebbie CLAAS a lavorare quotidianamente nell’intento di sviluppare soluzioni tecnologiche sempre all’avanguardia».

Negli anni più recenti, CLAAS ha sviluppato la tecnologia di trebbiatura ibrida anche nel segmento medio. Dal 2009 per esempio, la gamma prodotto ha incluso un sistema trebbiante APS in combinazione con il singolo rotore nel modello TUCANO HYBRID. Nel frattempo, il 2019 ha visto lanciare sul mercato un’altra ibrida verde come i germogli – la ibrida più giovane della famiglia CLAAS –  che ha lasciato la linea produttiva in Cina: la DOMINATOR 370.

Tornando ai primati, l’attuale record per raccolta mais è stato battuto negli Stati Uniti agli inizi di Novembre con la CLAAS LEXION 8600 TERRA TRAC. Lo specialista del prodotto LEXION, Wes Wortmann alla guida della ibrida classe 8 ha raccolto ben 1.472 t (57.926 dry bushels) in 8 ore, corrispondente a una media di 180 tonnellate/ora. Ciò significa che la LEXION 8600 batte il precedente record detenuto dalla LEXION 760 TT con un comodo 32 percento!

2020-11-18T17:49:32+01:0017 Novembre 2020|Categorie: MACCHINE|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio