CUMMINS HEAD BANNER 11

Argo Tractors si rafforza in Portogallo e consolida la presenza dei marchi Landini e McCormick nella penisola iberica

Reduce dall‘esperienza di EIMA Digital Preview, Argo Tractors torna a porre l’accento sulle sue strategie commerciali che, a livello internazionale, stanno contribuendo ad ampliare la presenza dei marchi del gruppo in tutta Europa. Di questo imponente slancio sui principali mercati del Vecchio Continente fanno parte, e a pieno titolo, anche le mosse di consolidamento delle grandi filiali sul territorio. Mosse come quella che ha recentemente coinvolto Argo Tractors Ibérica, divisione spagnola del colosso emiliano, che approderà a breve anche in terra portoghese.

Argo Tractors

Andrés Moradas

Argo Tractors, verso il mondo nuovo

Dunque Argo Tractors, multinazionale italiana leader nella produzione di macchine agricole, aprirà tramite la divisione spagnola una filiale nella terra che si affaccia sull’Atlantico. In effetti, se la guardiamo da un punto di vista storico, è una tradizione di lungo corso quella che lega l’Italia al Portogallo, nazioni marittime, patrie di grandi navigatori ed esploratori.

Ed è proprio intorno all’esplorazione, di nuove possibilità commerciali nel nostro caso, che ruota la scelta del colosso di Fabbrico, sempre più deciso a rafforzare la sua presenza sul mercato portoghese. Senza dimenticare il ruolo centrale svolto dal cliente a cui ora, grazie a un rapporto più diretto con le maestranze Argo Tractors, è garantito un servizio ancora più immediato e personalizzato.

Un viaggio iberico

Il viaggio che porterà Argo Tractors Ibérica a distribuire i prodotti del marchio in Portogallo partirà dalla sede attuale della divisione a Villamarciel, cittadina spagnola nella provincia di Valladolid nella parte nordoccidentale del Paese, non lontano dal confine. A lei il compito di gestire la vendita dei trattori Landini e McCormick., due dei brand del gruppo che potranno beneficiare dell’ampio orizzonte di possibilità dettate da questo cambiamento.

Come non ha mancato di ribadire Andrés Moradas, direttore generale di Argo Tractors Ibérica: “Sono davvero entusiasta del nuovo progetto. Credo che il mercato portoghese possa rappresentare una grande opportunità di crescita per i marchi del gruppo. Si tratta di mettere tutta l’esperienza e la professionalità dimostrata dalla filiale spagnola al servizio dei professionisti lusitani. Abbiamo un team e una gamma di prodotti che si adattano perfettamente alle condizioni del loro mercato. L’alto livello del servizio che siamo in grado di offrire dalla sede di Valladolid ci farà fare un salto di qualità nel rapporto con gli agricoltori portoghesi.”

Argo Tractors

Una filiale nella provincia spagnola di Villadolid

Il rafforzamento della politica Argo Tractors sulle grandi filiali

Argo Tractors

Simeone Morra

Con l’integrazione di questo nuovo mercato si fortifica la politica di Argo Tractors in merito alle grandi filiali europee. “Il nuovo ambito di competenza della filiale spagnola, la sede recentemente inaugurata in Francia e gli investimenti in corso per potenziare la filiale tedesca con nuovi impianti – afferma Simeone Morra, Corporate Business Director di Argo Tractors -, dimostrano la nostra volontà e la nostra determinazione nel consolidarci come leader di riferimento nel settore della meccanizzazione agricola a livello globale. Sono fermamente convinto che gli ottimi risultati ottenuti dalla filiale in Spagna si ripeteranno anche sul mercato portoghese”.

Il responsabile della Direzione Commerciale per il Portogallo è Osvaldo Cordeiro, un professionista con 11 anni di esperienza nel settore delle macchine agricole, che ha lavorato a stretto contatto con Landini per 7 anni.

Cordeiro ha spiegato che “l’obiettivo è di trasmettere alla clientela portoghese la forza dei marchi Landini e McCormick. Abbiamo una gamma di trattori che si adattano perfettamente alle necessità del mercato portoghese, sia in termini di potenza sia di allestimento.”

La roadmap del marchio

Il piano aziendale prevede di mantenere la rete di concessionari esistente, lasciando aperta la porta per l’inclusione di nuovi partner e la nomina di nuovi rivenditori. Grazie all’integrazione con la filiale iberica, i concessionari in Portogallo avranno ora a disposizione nuovi strumenti per migliorare il rapporto con la clientela e i servizi proposti. A tal proposito, e a integrazione della vendita di trattori, il personale di Argo Parts offrirà valore aggiunto ai clienti con ricambi progettati appositamente.

Infine, un aspetto non trascurabile sarà l’inserimento dei rivenditori nel progetto digitale Argo 4.0 e la relativa consulenza. Si tratta di un investimento che garantisce l’accesso a strumenti digitali di ultima generazione, come il configuratore prodotto, la creazione di siti web dealer, l’attivazione di un e-commerce, un sistema avanzato di gestione CRM, il portale per le macchine usate Argo Trade In e il programma di geomarketing, tutto allo scopo di offrire un servizio più completo ed efficiente ai professionisti del settore agricolo portoghese.

2020-11-19T18:16:30+01:0019 Novembre 2020|Categorie: TRATTORI NEWS|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio